Con 16 voti a favore, due contrari e due astenuti, l'assemblea delle società di Lega Serie A ha approvato i criteri di ripartizione dei diritti tv per il triennio 2012/15. ''Si tratta di un passaggio di straordinaria importanza'', ha commentato a fine giornata il presidente della Lega, Maurizio Beretta.

Ma Maurizio Zamparini non ci sta: il presidente del Palermo, che ha votato contro, ha lasciato presto i lavori dell'assemblea e ai giornalisti presenti ha dichiarato: "Questa società è una schifezza, questo calcio è una schifezza, ecco dove viviamo! Dovrebbero esserci dei valori ben definiti, ma purtroppo non esistono. Li lascio da soli a dividersi il bottino, ho già votato contro questa delibera e la impugnerò in tutte le sedi che mi sono consentite”.

Sezione: News / Data: Lun 19 novembre 2012 alle 19:35
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print