Dopo il tornado di questi giorni nato dalla possibilità che DAZN cancellasse già dalla stagione in corso l'opzione della doppia visione con un abbonamento, smentita poi dalla stessa azienda, l’Agcom ha deciso di non mollare la presa ed è pronta a presentare delle richieste alla piattaforma. In particolare, secondo quanto appreso da MF-Milano Finanza, l'authority intende tutelare al massimo i consumatori chiedendo specifiche garanzie alla piattaforma streaming sul diritto di recesso senza penali dal contratto e la rimodulazione dell’offerta stessa con una revisione del tariffario in base al numero di utenze che potranno accedere al servizio con un singolo abbonamento. Si questo se ne discuterà al tavolo tecnico convocato dalla stessa Agcom, che ha chiamato in causa anche la Lega Serie A in quanto responsabile della cessione dei diritti tv a DAZN.

 


(Calcioefinanza.it)
Sezione: News / Data: Ven 12 novembre 2021 alle 18:23
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print