Antonio Conte, tecnico nerazzurro, ha commentato ai microfoni di InterTV l'1-1 di Firenze. Queste le sue parole: "Nelle ultime tre partite, in cui abbiamo giocato con Roma, Barcellona e Fiorentina, penso ci sia stata sempre la prestazione. Abbiamo creato tante situazioni, nelle quali potevamo fare gol. Non li abbiamo fatti, anzi, abbiamo subito delle reti per cui c'è dispiacere. E' un peccato, perché penso che anche oggi abbiamo fatto una buona partita a livello difensivo. Dispiace prendere gol al 91' su contropiede. Ma questo deve spingerci a lavorare ancora di più, ad analizzare più situazioni possibili per tentare di migliorare. Secondo me bisogna avere tanta pazienza".

La squadra oggi è apparsa comunque viva.
"Certamente. Non dimentichiamo che giocavamo su un campo difficile come quello di Firenze. Avremmo meritato la vittoria, abbiamo fatto una partita da squadra matura, concedendo poco. Nelle ultime tre partite abbiamo capitalizzato meno rispetto ad altre volte, ed abbiamo concesso qualche gol. Bisogna avere tanta pazienza e lavorare, con voglia. Diciamo che è anche un po' il contorno a peggiorare il tutto, e ci dispiace".

Contro il Genoa, dovrà rinunciare a Brozovic e Lautaro.
"Preferisco non pensarci, perché altrimenti mi viene l'ansia. Anzi, già mi viene. Ero in ansia già prima, perché in tante situazioni abbiamo dovuto pregare e sperare che non accadesse niente a nessuno. Ma queste sono situazioni già conosciute e risapute. Cercheremo di fare qualcosa, nonostante oggi io faccia fatica. Vedremo".

Sezione: News / Data: Dom 15 Dicembre 2019 alle 23:48
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone
Vedi letture
Print