Dopo la lettera di sfiducia sottoscritta da sette società di Serie A tra cui l'Inter nei confronti del presidente della Lega Dal Pino, il giornalista de Ilsole24ore Andrea Biondi è intervenuto a Radio Punto Nuovo per fare il punto della situazione: "La notizia di stamattina è la richiesta di dimissioni di Dal Pino, da parte di sette club di Serie A, tra cui Napoli, Juve ed Inter, per la questione dei diritti TV. La cordata CVC-ADV ha ricevuto l’ok di entrare in una media company che avrebbe dovuto valorizzare il calcio. C’è stato l’ok della Lega all’offerta di 1,7 miliardi per entrare nella società. I fondi per entrare avrebbero richiesto delle clausole per evitare la superlega. I 7 club hanno presentato questa richiesta perché considerano che questi fondi avrebbero generato delle spese maggiori per la Serie A".

Sui diritti TV:
"C’è stato un tira e molla. C’è stata l’attribuzione a Dazn per le restanti partite, che ha creato malcontento perché arrivata troppo tardi. Dunque in collaborazione con lo studio Chiomenti, le società hanno chiesto un risarcimento per il temporeggiamento della Lega ad accettare le offerte dei diritti TV".

Accusa a Dal Pino? 
"Si accusa di aver gestito male la faccenda e a far quasi scadere l’offerta di Dazn, così facendo avrebbe compromesso l’esito dei diritti. Per tenere in pieno l’operazione fondi ha tirato troppo il tempo per i diritti Tv”.

VIDEO - AMARCORD INTER - 15/04/1995: SENO-JONK-BERTI, E' UN DERBY DA SBALLO

Sezione: News / Data: Ven 16 aprile 2021 alle 04:30
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print