"L'espulsione fa parte del gioco, ma è chiaro che giocare qui con un giocatore in meno non è facile. De Paul ci è rimasto male, bisogna imparare da questi sbagli e non ripeterli. Lui sarà fondamentale per noi. Ma ho fatto i complimenti ai miei per la gara". Queste le parole di Igor Tudor a SkySport dopo il ko del Meazza. "Volevamo tenere aperta la partita fino alla fine e poi pressare alti, è andata così. Complimenti all'Inter, ma io sono fiducioso per il futuro. Abbiamo fatto finora tre ottime partite, anche quella in cui abbiamo persa con il Parma. Ripeto: c'è qualità, siamo sulla strada giusta".

"È da un anno che lavoriamo molto sul possesso, a volte cambiamo anche il sistema a seconda delle situazioni - spiega il tecnico croato -. Ma qui non è facile giocare contro i tre difensori giganti dell'Inter. Io non voglio rinunciare mai a nulla, tento sempre di far costruire gioco anche dalla difesa e ho visto grandi progressi in questo senso. Quello che vediamo in campo è il frutto del lavoro in settimana. Il gol di Sensi? Spesso è questione di tempismo e non di centimetri".

Sezione: L'avversario / Data: Sab 14 Settembre 2019 alle 23:05 / Fonte: Sky
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print