"Dispiace per i ragazzi che magari aspettavano di giocare in uno stadio come San Siro. Siamo stati leggeri in certe situazioni, forse essere arrivati così troppo sicuri e troppo tranquilli ci ha danneggiato e abbiamo fatto degli errori grossi. Con le grandi squadre in questi stadi devi concedere meno errori. Loro sono stati bravi, hanno fatto una buonissima partita, ma noi ci abbiamo messo del nostro". Così Andrea Mandorlini, ai microfoni di Premium Calcio, al termine del match con l'Inter, seguitissimo dai sostenitori gialloblu a San Siro: "È bello giocare con tanto seguito e tanto pubblico. I tifosi devono essere una spinta.

Dopo tanti anni siamo tornati in questa categoria, adesso è giusto goderci il momento al di là degli errori. Ben venga l'entusiasmo". Sul gol annullato a Luca Toni per presunto fallo su Ranocchia: "Il difensore non guarda più il pallone ma il giocatore. Il rosso a Moras? Non ho visto bene però non sono mai arrivati a contatto. Io non ho visto niente, credo a quello che dice. È accaduto alla fine, però Celi ha visto meglio di noi ed è andata così".

Sezione: L'avversario / Data: Sab 26 ottobre 2013 alle 23:31
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print