A pochi giorni dall'inaugurazione della nuova avveniristica sede in zona Porta Nuova, l'Inter dedica uno spazio significativo anche al suo passato. Come previsto, Gabriele Oriali torna nella famiglia nerazzurra a 9 anni di distanza dal suo addio alla Beneamata. Che, attraverso i propri canali social, ha dato il tanto atteso annuncio ufficiale del ritorno di Lele nel ruolo di club manager, dopo l'esperienza di 5 anni con la Nazionale azzurra. 

MILANO - Gabriele Oriali torna all'Inter nel ruolo di First Team Technical Manager, che ricoprirà a partire dal primo luglio 2019.

Ventotto anni in nerazzurro, una vita al servizio del Club. La connessione tra Gabriele Oriali e l'Inter è naturale e indissolubile. Un viaggio iniziato nel 1965, quando, 13enne, fece il suo ingresso nel nostro Settore Giovanile. Da lì la scalata, il debutto in prima squadra a 17 anni, due Scudetti, due Coppe Italia, un totale di 392 partite con la nostra maglia e 43 gol. Mediano, ma tuttofare. Indispensabile anche per la Nazionale, con cui diventò Campione del Mondo nel glorioso Mundial dell'82.

Sacrifici, rinunce e passione: la ricetta per ottenere risultati, il leitmotiv di Oriali, che Gianni Brera ribattezzò "Piper", vivace come lo champagne. Caratteristiche mai sopite anche dopo il ritiro dal calcio giocato. Oriali, dopo Bologna e Parma, è tornato in nerazzurro nel 1999, nello staff dirigenziale. Mai davvero dietro alla scrivania, perché il richiamo del campo è sempre stato forte, fatale. Operativo, sempre a stretto contatto con la squadra, ha legato la sua figura ai tanti successi nerazzurri: cinque scudetti, una Champions League, tre Coppe Italia, tre Supercoppe Italiane.

Ora torna all'Inter, pronto per nuove avventure in nerazzurro. Bentornato, Lele!

VIDEO - BERNI RINNOVA: "DZEKO-LUKAKU? DUE BESTIE

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 27 Giugno 2019 alle 19:18
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print