Andrea Ranocchia, ormai portabandiera storico dell'Inter, è il protagonista dell'intervista esclusiva del Matchday Programme di Inter-Hellas Verona. Il difensore umbro, nerazzurro dal 2011, traccia un bilancio della sua lunga esperienza a Milano rivendicando con orgoglio: "Ho passato stagioni complicate, ma negli ultimi anni in tanti, in primis i tifosi, hanno riscoperto il vero Ranocchia: quello che c'è sempre, pronto a metterci la faccia. Sono orgoglioso di come sia riuscito a fare cambiare idea anche ai più critici. E' stato un percorso lungo, a tratti difficile, che però ha aiutato a definire la mia persona".

Ranocchia è passato dall'avere come compagni di reparto gente come Ivan Cordoba, Lucio e Walter Samuel a Diego Godin, Milan Skriniar e Stefan de Vrij: "E' stimolante e bellissimo essere a contatto con personalità così importanti. Allenarsi con giocatori così talentuosi ti migliora sia dal punto di vista calcistico che umano. Penso a Godin: è un simbolo del suo Paese, ma è arrivato qui con umiltà e voglia di lavorare". 

Sfoglia il Matchday Programme per leggere l'intervista integrale a Ranocchia: CLICCA QUI

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 9 Novembre 2019 alle 11:10
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print