La corsa dell'Inter verso lo scudetto procede spedita e a gonfie vele, ma da qui al primo gradino del podio della Serie A "mancano ancora tante partite" come dice umilmente Romelu Lukaku che, intervenuto in diretta Instagram con 433, ha però sottolineato con la solita grinta che lo contraddistingue: "Abbiamo fame di raggiungere il risultato, l'anno scorso abbiamo avuto alti e bassi ma lavoriamo duro e tutti abbiamo fatto uno step successivo in questa stagione. Io in particolare mi sento bene".

Sul campionato italiano:
"Un campionato complicato, sei sempre messo alla prova anche tatticamente: ogni partita è un test diverso. I difensori e Handanovic stanno facendo un ottimo lavoro e anche noi attaccanti sappiamo che, non concedendo nulla dietro, prima o poi il gol arriva".

Sul lavoro richiesto da Antonio Conte agli attaccanti:
"Lui dice sempre che la punta è il primo difensore per questo io, Lautaro, Sanchez e Pinamonti cerchiamo sempre di bloccare sul nascere l'azione degli avversari. Siamo quattro attaccanti generosi, e tutta la squadra ne beneficia".

Sul nuovo logo:
"Fa parte del processo di modernizzazione del club, negli ultimi anni tutti aspettavano di vedere l'Inter di nuovo al vertice e io non vedo l'ora di far vedere la maglia della prossima stagione".

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 14 aprile 2021 alle 20:36
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print