Il mercato dell'Inter non può rimanere appeso alla vicenda Mauro Icardi. Secondo quanto scrive la Gazzetta dello Sport, il club nerazzurro - che non può aspettare le mosse della Juve - ha in testa un dribbling e prevede la ricerca di un equilibrio finanziario che prescinda dai milioni potenzialmente incassati dalla cessione di Maurito. Non è un discorso al 30 giugno - puntualizza la rosea -: i nerazzurri copriranno altrimenti (Vanheusden e altri) i 40 milioni necessari per il bilancio. Ma per affrontare un investimento top – almeno uno l’Inter lo farà – Marotta e Ausilio vogliono trovare il modo di andare oltre l'uscita dell’ex capitano. Per provare lo stesso a inseguire Lukaku, o magari un altro centrocampista oltre Barella, la strada alternativa prevede la cessione di Nainggolan, un cambio di rotta intorno a Pinamonti (non più solo prestito, ma una cessione con recompra) e la possibilità di rinunciare a Perisic, per il quale si attendono offerte nonostante a Conte il profilo tecnico non dispiaccia. Se poi il corteggiamento della Juve per Icardi si materializzerà, tanto meglio.

VIDEO - PUNIZIONE VINCENTE E TOCCO RAVVICINATO: LA DOPPIETTA DI EDER LANCIA IL JIANGSU SUNING

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 17 Giugno 2019 alle 08:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print