I grandi club europei proseguono nel costruire le fondamenta del progetto Superlega, nonostante le minacce della Uefa e le ansie interne alla Serie A per quel che riguarda i club italiani potenzialmente coinvolti. La questione travalica l'Oceano Atlantico e prende piede anche negli Stati Uniti, dove il New York Times conferma l'intenzione di un gruppo di società di primo livello di creare una competizione europea separatista che, se si realizzerà, "sconvolgerebbe le strutture, l'economia e le relazioni sulle quali si è basato il calcio globale per quasi un secolo. Dopo mesi di colloqui segreti, le squadre separatiste - che includono Real Madrid e Barcellona in Spagna, Manchester United e Liverpool in Inghilterra e Juventus e Milan in Italia - potrebbero fare un annuncio già questa domenica, secondo più persone vicine a questo dossier". 

Il piano sarebbe studiato con lo scopo anche di togliere la ribalta all'annuncio della nuova Champions League, previsto per lunedì dalla Uefa. Il prestigioso quotidiano statunitense prosegue: "Almeno 12 squadre si sono iscritte come membri fondatori o hanno espresso interesse ad unirsi al gruppo separatista, comprese sei squadre di spicco della Premier League inglese, tre dalla Spagna, dove anche l'Atletico Madrid si dice sia pronta ad appoggiare il progetto e tre dall'Italia, dove l'Inter si unirà a Juve e Milan. Il gruppo ha cercato di convincere altre squadre di alto livello, come il Bayern Monaco e il Borussia Dortmund tedeschi, a unirsi a loro nella loro impresa, ma fino ad oggi quei club - e altri - hanno rifiutato di voltare le spalle alla Uefa e alle strutture tradizionali". Nessun club coinvolto ha voluto commentare la notizia, mentre un portavoce della Uefa si è addirittura negato davanti alla richiesta di una risposta. Il presidente della Juventus Andrea Agnelli, dato come uno dei principali fautori della rivoluzione, ai microfoni del Times si è limitato a liquidare il tutto parlando di semplici rumors. 

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 18 aprile 2021 alle 15:50
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print