Una Champions League che vale oro. "A 180’ dalla fine dei gruppi, tutte e quattro le italiane, anche Inter, Roma e Napoli, possono conquistare quegli ottavi che, dal punto di vista del bilancio, valgono circa 250 milioni", spiega la Gazzetta dello Sport. In particolare, per i nerazzurri una gradita novità dopo anni di 'vacche magre'. E le casse ridono.

La voce che rende non totalmente affidabili le previsioni è quella relativa al market pool, non quantificabile con precisione. "Il market pool italiano vale più o meno 50 milioni: 25 sono distribuiti in base alla classifica dell’ultimo campionato (10 alla Juve, 7,5 al Napoli, 5 alla Roma, 2,5 all’Inter); gli altri 25 si calcoleranno a giugno, in base alle partite giocate - si legge sulla rosea -. Il market pool inglese è un 40% superiore; quello spagnolo e quello francese valgono un 20% in più; quello tedesco è inferiore di un 15%. A ogni modo, partecipare oggi alla Champions è un po’ vincerla". Una pioggia di milioni soprattutto per le società delle big four, ossia Spagna, Inghilterra, Italia e Germania

Per quanto riguarda l'Inter, dopo quattro giornate, il conto delle entrate — al netto del botteghino — è di 42 milioni. Con la qualificazione agli ottavi, i nerazzurri porterebbero a casa un totale tra 53 e i 57 milioni. Senza contare che un'altra cinquantina di milioni resta a disposizione tra premi Uefa e restante market pool: l'Inter, tutto compreso, arriverebbe a un massimo di circa 107 milioni.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - YURI ALBERTO, IL SANTOS HA UN NUOVO BABY FENOMENO

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 27 Novembre 2018 alle 08:15 / articolo letto 23313 volte / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni