"Penso che abbiamo avuto fortuna, ma non meritavamo di arrivare ai rigori. Siamo stati superiori durante i novanta minuti.

Abbiamo avuto una grande personalità e soprattutto un portiere formidabile". Queste sono le prime parole di Lautaro Martinez, autore del gol decisivo nella lotteria contro l'Olanda che è valsa all'Argentina la semifinale dei Mondiali, dopo la partita di Losail ai microfoni di Gol Mundial. Ma cosa ha pensato nel momento di andare dal dischetto? "Mi sono preso la responsabilità di un rigore decisivo, come quello della Copa América. In quella camminata verso il dischetto ero molto calmo perché mi fido del mio lavoro. Quando ho afferrato il pallone ho pensato a mia figlia. Lei mi ha cambiato la vita. Lavoro a testa bassa, ho meritato di essere qui". 

Sezione: Focus / Data: Ven 09 dicembre 2022 alle 23:35
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print