Dopo la rinuncia di Massimo Moratti alla carica di presidente onorario dell'Inter e con lui dei tre membri del CdA di sua nomina (il figlio Angelomario, il suo ministro delle finanze Rinaldo Ghelfi e Alberto Manzonetto), per la società di Corso Vittorio Emanuele è nata la necessità di indire una nuova assemblea dei soci (in prima convocazione il 21 novembre e in seconda il 24 novembre) per nominare la nuova composizione del consiglio di amministrazione nerazzurro. Le indiscrezioni, fornite stamane da Milano Finanza, riportano che Moratti, che detiene ancora il 29,5% dell’Inter, vorrebbe nominare figure di alto livello del mondo finanziario e legale oltre che di sua provata fiducia.

In questo quadro, secondo quanto risulta alle  indiscrezioni che circolano negli ambienti finanziari, in pole position ci sarebbe Roberto Casati, avvocato dello studio legale Cleary Gottlieb Steen & Hamilton, legato alle questioni di casa Moratti. Non è escluso, inoltre, che Manzonetto possa venire confermato nel ruolo insieme a altri banker di Four Partners, come Guido Tugnoli o Simone Rondelli.

Sezione: Focus / Data: Sab 08 novembre 2014 alle 13:14 / Fonte: milano finanza
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print