La connection Brozovic-Erisken, quella che dovrebbe far far il salto di qualità all'Inter, non sta funzionando a dovere per una questione tattica ben precisa. A sostenerlo è il giornalista Paolo Condò, ospite nello studio di Sky Sport 24: "C'è una certa pigrizia da parte dell'ex Tottenham e del croato nel cercarsi in campo, anche perché il primo è sempre schermato da un marcatore. La squadra sta pagando questa situazione". 

A centrocampo, dall'anno prossimo, potrebbe rivedersi una vecchia conoscenza: "Nainggolan dovrebbe essere ripreso a prescindere da qualsiasi trattativa di mercato - suggerisce Condò -. E' un giocatore di rendimento, che ha commesso i suoi errori a Milano, ma che può fare il titolare. Cessione di Eriksen? Sarebbe una sconfitta della società, quindi un altro anno verrà dato al danese".

A proposito di possibili addii, Condò si esprime così sulla telenovela Lautaro: "Se l'Inter lo cede, deve prendere un attaccante di pari età e livello. Griezmann? E' fuori portata per chiunque, tranne forse per City e Psg. L'Inter sarebbe contenta dello scambio, però è impensabile pagargli lo stipendio. Ecco perché per me il Toro rimarrà a Milano". 

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Focus / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 15:51
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print