Il Napoli, con Aurelio De Laurentiis in testa, prova a far rinnovare Dries Mertens, ma le sirene per il belga sono tante (LEGGI QUI L'ANTICIPAZIONE). Anche l'Inter. "Mertens è combattuto, non ha chiesto scadenze e non ha posto ultimatum, se ne sta - con il proprio management - ad ascoltare gli echi di un macrocosmo, il mercato, sempre vibrante - riferisce il Corriere dello Sport -. L’offerta più «indecente» c’è, arriva dal Principato di Monaco, dimora per niente anonima, però i cinque milioni alla firma (a cui si aggiungerebbero gli altri dieci per il biennale) non riempiono professionalmente Mertens, che sogna anche altro, una carriera da arricchire con soddisfazioni calcistiche, eventualmente la possibilità di potersi emozionare inseguendo soddisfazioni che lascino il segno. Il Monaco è una intrigante soluzione, non soltanto economica, che ha un suo peso ma che resta lì, appagante però a metà. La Roma è stata una fascinazione che l’ha colpito, un’ipotesi che sta evaporando tra i rivoli di una stagione divenuta complicata; ma l’Inter, invece, è una suggestione (si fa per dire) consistente, che approda sempre intorno ai dieci milioni garantiti sino al 2022, magari anche con un piccolo riconoscimento al momento del contratto, però scatena in Mertens conflitti intestini sulla opportunità di restare in Italia, di tornare sicuramente al San Paolo - e da avversario - e di «contaminare» una storia che sostanzialmente è d’amore".

Sezione: Focus / Data: Mar 18 Febbraio 2020 alle 08:37 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print