Con Podolski ormai dato come sicuro partente (ora è in prestito secco dall'Arsenal), l'Inter si guarda in giro alla ricerca del profilo giusto per l'attacco. Secondo il Corriere dello Sport, le attenzioni del club nerazzurro sono rivolte in Francia, e più precisamente al Lione. Due i nomi: Lacazette e Fekir. "Fekir e Lacazette sono tra gli elementi che si sono più messi in mostra in questa annata ai vertici del Lione - si legge -. Spesso e volentieri hanno indossato i panni dei trascinatori. E di conseguenza hanno valutazione elevata, come d'abitudine per il presidente Aulas, peraltro. Per Lacazette, in particolare, si parla addirittura di una ventina di milioni di euro. Ragion per cui il suo eventuale arrivo sarebbe legato alla cessione di Icardi. Davanti ad una proposta di una quarantina di milioni (Chelsea e Manchester United sarebbero pronti a sfidarsi per il bomber argentino), sarebbe di fatto impossibile dire di no, investendo una buona metà di quella cifra per un adeguato sostituto. E Lacazette (24 anni da compiere), da questo punto di vista, viene tenuto in maggiore considerazione rispetto a Gignac del Marsiglia, che per la verità potrebbe arrivare comunque visto che ha il contratto in scadenza. Fekir, invece, è considerato un talento purissimo e in piena evoluzione, non avendo ancora toccato i 22 anni. Ultimamente è cresciuto pure dal punto di vista fisico, il suo tallone d'Achille, e come attitudine difensiva. Come nel caso di Lacazette, l'Inter tiene calda pure un'alternativa low-cost, anzi proprio a costo zero. Come il compagno di squadra Gignac, infatti, anche Ayew a fine stagione sarà libero di accasarsi in una squadra a sua scelta. E l'Inter, per la prossima settimana, ha già fissato un appuntamento con i suoi rappresentanti, tra cui c'è anche il padre Pelè". 

 

 
 

Sezione: Focus / Data: Gio 26 marzo 2015 alle 08:30 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print