Sirene d’Oltremanica per Dalbert. Dopo l’incontro tra l’Inter e l’entourage del giocatore dello scorso giovedì, è parso chiaro a tutti che sebbene al momento il brasiliano sia un giocatore dei nerazzurri, difficilmente disputerà la stagione con Antonio Conte. Si punta ad una cessione quindi, magari meglio se a titolo definitivo, sempre tenendo però presente che il ragazzo ha disputato una buona annata a Firenze e che era stato pagato più di 20 milioni di euro per strapparlo al Nizza. Insomma: sì al trasferimento, no alla svendita.

Il giocatore, che è bene sottolineare, si è trovato benissimo nel capoluogo toscano e che sarebbe voluto rimanere in viola (non è da escludere tra l’altro che Daniele Pradè torni alla carica per l’esterno di Barra Mansa, seppur con offerte al ribasso) è finito – secondo quanto appurato in terra britannica da FcInterNews - sul taccuino di West Ham e Newcastle (soprattutto qualora i Magpies non chiudessero l’affare relativo a Rogerio del Sassuolo, che apre comunque ben avviato).

Le due compagini inglesi, attraverso l’operato di alcuni intermediari, hanno infatti contattato chi cura gli interessi dell’atleta proprio per sondare la disponibilità dello stesso ad una nuova avventura in Premier League. E capire anche ovviamente gli eventuali costi di tutta la trattativa.

Dalbert dal canto suo, dopo aver risposto: “No, grazie” alla corte di alcune squadre turche, ha solo esplicitato la convinzione di trovare una società che punti davvero su di lui. Con un progetto serio e con la possibilità di potersi giocare le proprie carte. Si attendono sviluppi nelle prossime settimane.

Sezione: Esclusive / Data: Dom 06 settembre 2020 alle 16:46
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna
Vedi letture
Print