Mohamed Fares corre verso Roma. L'esterno algerino, da tempo nel mirino dell'Inter e in particolare di Piero Ausilio, che un anno fa l'aveva praticamente bloccato prima che il giocatore si rompesse il crociato ad agosto (LEGGI QUI), salvo sorprese vestirà la maglia della Lazio nella prossima stagione. Tra i papabili rinforzi per la fascia sinistra (ad oggi affollata con il ritorno di Dalbert e Federico Dimarco, la conferma di Ashley Young, l'atteso arrivo di Aleksander Kolarov e la mancata partenza di Kwadwo Asamoah), il classe 1996 la prossima settimana si trasferirà in biancoceleste, dopo l'accordo tra i presidenti Claudio Lotito e Walter Mattioli sulla base di 8 milioni di euro più 1,5 milioni di bonus. Per Fares, quinquennale da 1,5 milioni a stagione.

Lo scorso martedì Ausilio aveva incontrato il pari ruolo ferrarese Giorgio Zamuner, presentando la proposta nerazzurra: 3 milioni di prestito oneroso e 7 milioni di riscatto obbligatorio in caso di qualificazione alla prossima Champions League. Per il giocatore, quinquennale da 1,4 milioni netti a stagione. Inizialmente, l'algerino aveva dato la sua preferenza ai nerazzurri, la cui offerta alla Spal però non è gradita dal club estense, almeno non come quella della Lazio, che mette sul tavolo decisamente di più nell'immediato. Motivo principale per cui il tentativo dell'Inter non ha fatto breccia.

Sezione: Esclusive / Data: Sab 05 settembre 2020 alle 19:47
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print