La straordinaria punizione con cui ha regalato all'Italia la vittoria ai danni dell'Ecuador al Mondiale U17 è valsa a Gaetano Oristanio la promozione a stellina azzurra della competizione in Brasile. Una prodezza che non ha di certo sorpreso molti tifosi interisti, che già lo vedono spesso all'opera con l'Under19 nerazzurra e lo hanno visto piazzare il pallone all'incrocio dei pali allo Johann Crujiff Stadium di Barcellona contro i pari età catalani in Youth League. Insomma, siamo di fronte a un ragazzo che con il suo mancino sa dare del tu al pallone e che nell'esecuzione dei calci da fermo ricorda un altro numero 20 (quello indossato in Nazionale) di qualche anno fa: Alvaro Recoba. Che, tra l'altro, è un modello d'ispirazione per il giovane Oristanio.

Anche in casa nerazzurra di certo non sono sorpresi dell'ennesimo exploit del talento nativo di Vallo della Lucania, visto che da tempo ne monitorano la crescita al punto da promuoverlo nell'U19 allenata da Armando Madonna da sotto età. E per tutelarsi dai riflettori che stanno iniziando a seguirlo, la dirigenza è già al lavoro per fargli firmare un nuovo contratto. In tal senso, recentemente Oristanio si è affidato a un agente esperto, Alessandro Lucci, che curerà l'aspetto burocratico e a fine stagione, assieme al club, deciderà qual è il percorso di crescita più idoneo per il trequartista classe 2002. Per il quale, in vista della prossima stagione, hanno chiesto informazioni Sassuolo, Sampdoria e Hellas Verona

VIDEO - SANDRO MAZZOLA, GOL E GIOCATE DI UN ATTACCANTE STRAORDINARIO

Sezione: Esclusive / Data: Ven 8 Novembre 2019 alle 17:29
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print