E adesso è l'Inter ad avere fretta. Lautaro Martinez dopo essersi preso la camiseta da centravanti titolare della nazionale argentina è diventato uno dei totem anche della formazione nerazzurra. Alla sua maniera, a suon di gol. Micidiale in Champions (3 gol in 4 presenze) e decisivo insieme a Lukaku per tenere il passo della Juventus in campionato: El Toro è sempre più in rampa di lancio e per l'estate Barcellona e Manchester United appaiono pronte a sferrare l'assalto per strapparlo a Suning. Soprattutto i catalani potrebbero avere gli argomenti giusti: la maglia numero 9 per il post Suarez e la benedizione di un certo Leo Messi. Ecco perché l'Inter ha premura di rinnovare il contratto dell'ex Racing fino al 2024, in modo da allontanare le pretendenti. La clausola da 111 milioni di euro non sembra così inaccessibile, sopratutto per potenze del calibro di Barça e United.

Ecco perché Beppe Marotta in parallelo al rinnovo vorrebbe cancellare la clausola che si attiva il prossimo 1 luglio. Una soluzione però che non convince del tutto il calciatore e i suoi rappresentanti. Una soluzione - insieme al passaggio a 3 milioni netti a stagione più bonus (contratto a salire negli anni) fino al 2024 - sarebbe quella di raddoppiare anche la clausola a 222 milioni, che poterebbe così murare le avance di Barcellona e Manchester United. Appuntamento prima di Natale e al termine della fase a gironi di Champions tra i dirigenti interisti e l'agente del Toro, Beto Yaquè, per cercare di trovare una soluzione che soddisfi tutti. Possibilmente in tempi rapidi...

VIDEO - CHE PRODEZZA DI VANHEUSDEN: FA TUTTO IL CAMPO E PUNISCE LA GERMANIA

Sezione: Esclusive / Data: Lun 18 Novembre 2019 alle 21:10
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print