Una freccia nera per l'Inter. Si chiama Victor Moses l'ultima idea nerazzurra per il reparto esterni. Nato esterno d'attacco è stato reinventato, con ottimi risultati, due anni fa come laterale a tutta fascia nell'anno della vittoria della Premier League da parte del Chelsea. Una intuizione geniale di un certo...Antonio Conte. E proprio il tecnico salentino lo riaccoglierebbe a braccia aperte nella nuova avventura milanese, come da indiscrezione lanciata oggi dal collega Alfio Musmarra. Un gradimento reciproco, visto che Moses non rientra nei piani dei Blues ed è in scadenza nel 2020.

SITUAZIONE - Dotato di passaporto inglese pur essendo nigeriano, Moses all'Inter non occuperebbe neppure lo slot da extracomunitario. Conte lo conosce bene e ne apprezza la gamba da maratoneta abbinata alla spinta offensiva che lo rendono ideale come quinto di centrocampo. Essendo in scadenza tra 13 mesi, il cartellino non avrebbe costi neppure eccessivi: con 12 milioni e qualche bonus l'affare si può fare. Praticamente la metà di quanto chiede il Manchester City per Danilo. Primi contatti allacciati e imbastiti anche con l'entourage del calciatore. Sul tavolo un quadriennale, questa la prima richiesta di Victor che potrebbe tra qualche settimana ritrovare il maestro Conte, lasciandosi così alle spalle l'ultima poco felice esperienza vissuta al Fenerbahce.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - HELINHO: UN TIRO MANCINO CHE RICORDA ADRIANO, E' DEL SAN PAOLO IL MILLENNIAL DEL MOMENTO

Sezione: Esclusive / Data: Mer 22 Maggio 2019 alle 19:58
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print