"Per Pirelli rimarrà un legame con l'Inter. Quale, si vedrà ma con Suning i progetti rimarranno ambiziosi". Lo assicura Marco Tronchetti Provera, vice presidente esecutivo di Pirelli, storico sponsor dell'Inter, nell'intervento sulle frequenze di Radio Rai durante 'La Politica nel pallone'.

"Conte ha abilità straordinarie, abbiamo lasciato un mondo ma non sappiamo come sarà quello nuovo - ha poi aggiunto, concentrandosi sull'Inter attuale -. Per esempio abbiamo lasciato l'Inter con un regista che doveva cambiare la squadra, Eriksen. Cavani ha saputo fare cose straordinarie e spero che nel caso possa ripetersi in nerazzurro. Cristiano Ronaldo dimostra che anche a una certa età si può fare la differenza. Poi è chiaro che la cessione di Lautaro sarebbe dolorosa. Con Cavani e Werner potremmo essere più forti che con Lautaro e Icardi, soprattutto se Eriksen tornerà quello del Tottenham".

Sul futuro di San Siro e la Super League, Tronchetti Provera ammette di avere "un grande legame affettivo per uno stadio che ha creato tantissime emozioni, anche se capisco gli interessi delle società. Anche qui capisco l'attrattiva di vedere solo sfide tra grandi squadre, ma credo sia fondamentale che anche le altre abbiano il sogno di qualificarsi per certe manifestazioni".

Chiosa dedicata a Gigi Simoni, ex tecnico nerazzurro scomparso il 22 maggio 2020, nell'anniversario dei dieci anni del Triplete dell'Inter: "Un galantuomo passato dall'Inter in un momento di trasformazione, era appena arrivato Ronaldo e vinse una Coppa Uefa, sfiorando lo scudetto".

VIDEO - GEORGIOS VAGIANNIDIS, UN 18ENNE GIOIELLO PER L'INTER

Sezione: Copertina / Data: Lun 25 maggio 2020 alle 15:15 / Fonte: Gazzetta.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print