Dopo la conferenza stampa alla vigilia della gara contro lo Shakhtar, il tecnico nerazzurro Antonio Conte si presenta anche ai microfoni di Sky Sport. Di seguito le sue parole.

Quali sono i rischi di domani?
“Inevitabile che i rischi sono quelli di incontrare una squadra forte che ha sempre dimostrato questa forza sia in Champions che in Europa League. È andata vincere in casa del Real a dimostrazione del fatto che ha una squadra di qualità, molto forte tecnicamente. Sono veloci, bravi a sfruttare gli spazi e le ripartenze. Bisogna fare attenzione. Credo che in semifinale di Europa League abbiamo giocato una partita perfetta, siamo stati molto molto bravi a fare una grande gara, altrimenti non si spiega quel risultato”.

Credi che il livello dell’Inter sia simile a quello di agosto?
“Penso che a livello di mentalità la squadra ha preso la convinzione di fare un determinato tipo di partita, al di là dell’avversario portando pressione sul portatore di palla. È inevitabile che bisogna tener conto che giochiamo ogni tre giorni. Non dimentichiamo che l’altro ieri abbiamo giocato contro il Genoa. C’è da tenerne conto. C’è però la consapevolezza di fare cose che si conoscono e da questo punto di vista dobbiamo avere fiducia”.

Qualche giocatore lo hai recuperato. Sensi e Sanchez come stanno?
“Per quello che riguarda Sensi diventa difficile dare dei tempi perché gli ultimi esami davano responso positivo e che non aveva particolarmente niente, però il ragazzo sentiva qualcosina e si faranno altri accertamenti. Sanchez ha un po' di affaticamento, niente di particolare però è giusto che recuperi bene e che non si trascini quel problemino che si è portato dietro dalla Nazionale. Giusto che recuperi e che sia a disposizione a 360 gradi”.

Che margini di crescita vedi? Contro il Genoa ti vedevamo parlare anche con Vidal...
"Parlando a Vidal sicuramente chiedergli di più di quello che sta facendo è difficile, sta giocando sempre. Non abbiamo possibilità di rotazioni, speriamo di recuperare presto Gagliardini. Credo che tutte le squadre abbiano margini di miglioramento, il problema è che quest’anno abbiamo poco tempo e negli errori devi cercare di migliorare”.

VIDEO - GENOA-INTER, TRAMONTANA TORNA AD ESULTARE PER "ROMELUUU"

Sezione: Copertina / Data: Lun 26 ottobre 2020 alle 19:16
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print