Beppe Severgnini parla alla Gazzetta dello Sport di Antonio Conte: "Lo giudico molto positivamente: ha tirato fuori il meglio da tutti. Forse è mancato il coraggio di fare autocritica dopo i secondi 45’ di Dortmund: non è stato spiegato cosa è successo: non c’entrava solo la rosa corta", dice.

"Icardi? La sua esperienza all’Inter era conclusa, non puoi giocare a fare il ragazzino sui social - attacca Severgnini -. Lautaro? Per me è incedibile: ha un talento incredibile, se lo lasci andare ci rassegniamo a essere una squadra di seconda fascia".
 

Sezione: Rassegna / Data: Ven 13 dicembre 2019 alle 09:47 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print