Mario Sconcerti dà i suoi giudizi sulla stagione attraverso le colonne del Corriere della Sera. "Inter (6) e Milan (5,5) faticano a crescere. Spalletti è bravo ma aiuta poco. L’Inter non è riuscita ad essere squadra nemmeno con lui, che pure inventa anche se non vince. Ha un vantaggio, non viene mai rimpianto. Non si sente ancora la differenza di Marotta, come non si sente quella del giovane Zhang. Ad essere sinceri non si sente proprio niente, c’è sulla cima dell’Inter un dignitoso non essere".

Sezione: Rassegna / Data: Mar 28 maggio 2019 alle 11:14
Autore: Mattia Todisco
vedi letture
Print