Conte regna (8) nelle pagelle dell'Inter del Corriere dello Sport dopo il derby, ma è da sottolineare anche il 7,5 per Barella e i tanti 7. Eccole nel dettaglio:

Handanovic 6 Un’uscita alta, zero parate. Questo per dire della partita del Milan... 
Godin 7 Dà ancora più forza a una difesa già forte. Avendo l’esperienza dei derby del Bernabeu e del Calderon, domina anche il primo di San Siro. 
De Vrij 6,5 Pochi lancioni per Lukaku, in compenso tiene bene la zona centrale della difesa. 
Skriniar 6,5 Nessun problema nella sua zona. 
D’Ambrosio 6 Spostato dalla difesa a centrocampo, attacca di continuo, ma questo derby se lo ricorderà per quel gol impossibile da sbagliare e che invece sbaglia centrando il palo. Potrebbe riscattarsi con una rovesciata spettacolare che poi Lautaro trasforma in gol: il Var però vanifica tutto. 
Barella 7,5 Alza il ritmo di una partita di grande battaglia. Commette qualche errore perché va a cento all’ora. E comunque sono in netta maggioranza gli spunti positivi. Ripresa strepitosa, impreziosita dall’assist per Lukaku. 
Candreva (37’ st) 6 Un palo al suo attivo. Dieci minuti fatti bene. 
Brozovic 7 E’ il più compassato in mezzo al campo, ma è anche il giocatore che lascia il segno nel derby, con la botta dell’1-0. Da quel momento, la sua gestione è eccellente. 
Sensi 6,5 Un solo errore pesante (la palla che si fa portare via da Suso), in mezzo a una partita con spunti e intuizioni felici, come in occasione del gol dell’1-0. 
Vecino (27’ st) 6 Mette nuove energie in mezzo al campo. 
Asamoah 6,5 Salva un gol su Suso. E poi la solita corsa inesauribile sulla corsia esterna. 
Lautaro Martinez 7 E’ presente, con forza, tecnica e personalità, in tutte le azioni d’attacco dell’Inter. Gioca un derby da protagonista. 
Politano (31’ st) 6,5 Va sulla fascia destra, il suo inserimento porta a un cambio tattico, l’Inter si mette col 5-4-1 e chiude la partita. Con un sinistro bellissimo centra l’incrocio dei pali. 
Lukaku 7 Primo tempo sotto tono, con un’occasione (offerta da Lautaro) che Donnarumma gli respinge. Migliora decisamente nella ripresa fino a segnare il gol che toglie ogni speranza al Milan, un colpo di testa in torsione.  
Conte (all.) 8  Scelte, strategia, impostazione di gioco, cambi: quando un allenatore prende tutto. La grande idea però è il cambio tattico con Politano ala destra e squadra col 5-4-1. Chi pensa che voglia difendere l’1-0 deve ricredersi subito: allargandosi a sinistra, Barella si fa trovare libero per l’assist per Lukaku. 

VIDEO - IL DERBY E' NERAZZURRO, TRAMONTANA IN VISIBILIO

Sezione: Rassegna / Data: Dom 22 Settembre 2019 alle 09:07 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print