Paratici contro Marotta? Sì, e il terreno di battaglia sarà quello del mercato, con Sandro Tonali come oggetto del desiderio. Lo scrive oggi la Gazzetta dello Sport, che prevede un duello all'ultimo sangue tra Inter e Juventus per il talentuoso centrocampista del Brescia. "Nel frattempo il prezzo è già volato a 20 milioni e passa - si legge -. E potrebbe salire ancora. Paratici e i suoi emissari corteggiano il Brescia, mentre Marotta tiene calda la linea con il numero uno bresciano Cellino. E manda segnali di fumo ad Ausilio, il suo prossimo partner. È presto per parlare di collaborazione tra i due: non ci sono ancora le condizioni operative. Del resto il patto con Zhang non è stato ancora definito nei dettagli e le scelte sui tempi sono indirettamente legate anche alle strategie di mercato. Un conto è che il nuovo manager interista diventi operativo con le liste aperte, un altro è che si decida di aspettare fine gennaio. Sono valutazioni che spettano esclusivamente alla proprietà del club nerazzurro, dettagli d’importanza strategica in vista dell’effettiva firma del contratto e della programmazione del nuovo ciclo".

Un'ulteriore conferma dell'assenza di qualsivoglia sovrapposizione di ruoli eventuale. "Si può dire sin da ora che la famiglia Zhang, Ausilio e Marotta hanno in comune un’idea: puntare sui giovani, soprattutto su quelli italiani - sottolinea la Gazzetta -. L’Inter negli anni ha lavorato con ottimi risultati nel settore giovanile, ma solo pochissimi sono approdati in prima squadra. Il proponimento è quello di trovare un nuovo equilibrio per rafforzare nel tempo la rosa con talenti il più possibile azzurri. Ovviamente Tonali rientra già in questa ristretta cerchia".

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - EDUARDO SALVIO: DRIBBLING, TRICKS E GOL PER IL BENFICA 

Sezione: Rassegna / Data: Mer 14 Novembre 2018 alle 08:49 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print