L’ottimismo che trapela dall'Inter autorizza a credere che siamo di fronte alla svolta nella trattativa per Alexis Sanchez. Se non altro perché anche il Manchester United, dopo aver mostrato di non aver particolare fretta, adesso desidera chiudere la vicenda, arrivando ad un accordo definitivo con la controparte. Non è un mistero ormai che tutto ruota attorno all’ingaggio dell’attaccante cileno: nello specifico come se lo debbano spartire i due club. Trascorse le prime due mensilità della stagione, fino al prossimo giugno, ad Alexis spettano altri 12,5 milioni di euro.

In viale della Liberazione - si legge sul Corriere dello Sport - erano partiti mettendo a disposizione 3,5 milioni, per poi salire a 4,5 nel momento in cui la prima richiesta dei Red Devils è stata del doppio, ovvero 7. Poi, anche gli inglesi hanno cominciato a rivedere la propria posizione, scendendo a poco più di 6. Facile, insomma, che l’intesa possa essere trovata tra i 5 e 5,5. Per quanto riguarda la formula, invece, è tutto già sistemato: prestito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni più bonus e possibile piccolo contributo iniziale dell’Inter. L'ex Barcellona e Arsenal - chiosa il quotidiano romano -, ha già cominciato a cercare casa tra Milano e il comasco,

Sezione: Rassegna / Data: Lun 26 Agosto 2019 alle 08:35
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print