L'avvocato Umberto Calcagno, vicepresidente dell'Associazione italiana calciatori, ha parlato al Corriere dello Sport della situazione di Mauro Icardi. "Non so nel merito come si stia svolgendo la sua attività di preparazione, semmai andranno davanti a un collegio arbitrale - dice Calcagno -. L'articolo 7 dell'accordo collettivo dei calciatori, sottoscritto nel 2011 tra la Lega di Serie A e l'Aic, rinnovato ogni anno, sancisce che tutti devono allenarsi in condizioni di parità, senza discriminazioni o differenziazioni. La norma è generale e non entra nei particolari, le casistiche sono le più disparate. Il calciatore ha il diritto di allenarsi in ogni caso nelle stesse condizioni degli altri componenti la rosa della prima squadra, è questa la tutela più importante della sua professionalità. Non ha il diritto di giocare la domenica, rientrando questo nel potere discrezionale dell'allenatore, ma deve conservare la sua migliore efficienza fisica anche nell'eventualità di un trasferimento. E' anche interesse della società che cede e acquisisce".

VIDEO - WESLEY SNEIJDER SI RITIRA, QUANTE MAGIE PER IL FOLLETTO DI UTRECHT

Sezione: Rassegna / Data: Mar 13 Agosto 2019 alle 12:06
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print