Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, il capitano dell’Inter Javier Zanetti ha parlato anche di alcuni singoli dell’Inter, a cominciare da Mateo Kovacic: L’Inter punta su di lui, tanto. In pochi possono cambiare una partita come sa fare lui e può servire anche sbagliare: ecco, l’unica paura che non deve avere è quella, la paura di sbagliare. Shaqiri? Mi ricorda Sneijder per la capacità di pensare la cosa giusta un po’ prima degli altri. Icardi? Sta a noi aiutarlo, sta a lui capire come bisogna comportarsi in una grande squadra.

La prima cosa, e ci teniamo tanto, è il rispetto per i tifosi. Più grave il gesto di Balotelli o di Maurito? Più grave Mario, ma due cose sgradevoli. Se scommetterei su Icardi ancora all’Inter a luglio? È la nostra intenzione e il rinnovo del contratto a cui stiamo lavorando va in questa direzione. Poi, si sa, nel calcio non c’è nulla di scontato”.

Sezione: News / Data: Sab 21 febbraio 2015 alle 12:12 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print