"Ho passato quasi vent'anni difendendo questa maglia con orgoglio e con onore. Mi porterò sempre dentro la risposta che ha dato oggi il tifoso interista, dire grazie non basta. In tutta la settimana anche colleghi e amici mi hanno riempito di messaggi. A fine partita ho festeggiato con la curva, farò un'ultima partita d'addio così ci salutiamo tutti quanti". Parla così Javier Zanetti dal Botinero, dove FcInterNews.it è presente con il suo inviato. "Ci tenevo a rimanere legato a questa famiglia, spero di poter rendermi utile.

Il mio primo obiettivo era recuperare e dimostrare che stavo bene. Quando sono entrato in campo con il Livorno e ho sentito il boato dei tifosi ho capito che sarebbe stato l'ultimo anno. La cosa difficile è che poi settimana dopo settimana mi sentivo sempre meglio... Ma ora inizia una nuova tappa, finisce la tappa da calciatore e continua quella da uomo. Io vice presidente? Non ho chiesto mai niente e non lo so, quello che sarà speriamo che sia per entrambi. Cambiasso? Ha voglia di restare, parlerà con la società, non deve dimostrare niente a nessuno, se rimane siamo tutti contenti".

Sezione: News / Data: Dom 11 maggio 2014 alle 01:35 / Fonte: dall'inviato Luca Pessina
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print