Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha commentato in maniera favorevole l'inserimento all'interno della proprietà nerazzurra del magnate indonesiano Erick Thohir: "I cicli finiscono, speriamo che subentri qualcuno pure al posto mio. E´ uno spiraglio che si apre nel calcio italiano: i capitali arrivano dagli altri paesi. Anch’io sto cercando un successore per la mia squadra, non è facile, ma Thohir può fare da apripista. Non siamo un paese di diritto, non abbiamo una giustizia che funziona, non abbiamo un sistema fiscale adeguato e tutti hanno paura. Questo è il paese che abbiamo. Le banche straniere ci hanno messo nella lista nera, come l´Angola. Moratti avrà sicuramente chiesto delle garanzie a Thohir.

Ho visto come hanno fatto Psg, Malaga, Chelsea. Credo che i tifosi dell´Inter saranno contentissimi se la squadra potrà tornare ai vertici. L´esempio dell´Inter è unico, su quello della Roma sorvolo. E´ un bene che arrivi qualcuno a investire sul calcio italiano. E’ un anno difficile, dove abbiamo gli stessi stipendi dello scorso anno, c´è solo una maggiore dilazione dei pagamenti. Il bilancio del Palermo deve essere corretto sino in fondo. Abbiamo spese di 42 milioni, in media le squadre di B non vanno oltre i 10-12".

Sezione: News / Data: Mar 15 ottobre 2013 alle 17:45
Autore: Emanuele Tramacere / Twitter: @tramacema
vedi letture
Print