Dopo la Juventus, anche il Napoli di Gennaro Gattuso deve salutare anzitempo la compagnia e abbandonare il sogno di raggiungere Lisbona per le fasi finali della Champions League. Al Camp Nou, il Barcellona di Quique Setien ha la meglio sui partenopei col punteggio di 3-1: apre le marcature Clement Lenglet, poi è Lionel Messi a trovare il gol del raddoppio con un'invenzione personale. Poco prima della fine del primo tempo, Luis Suarez trova il tris dal dischetto, così come Lorenzo Insigne segna la rete della bandiera prima del duplice fischio di Cakir. Il Napoli ci mette grande generosità nella seconda parte, ma a parte un gol annullato per fuorigioco ad Arkadiusz Milik ottiene ben poco e alla fine deve alzare bandiera bianca.

Non si limita ad amministrare il triplo vantaggio di Stamford Bridge il Bayern Monaco, che all'Allianz Arena completa l'opera superando il Chelsea per 4-1: ancora sugli scudi Robert Lewandowski autore di una doppietta, intervallata dalla rete di Ivan Perisic per il momentaneo 2-0 e da quella di Corentin Tolisso per il 3-1. Di Tammy Abraham il punto dell'onore dei Blues

Sezione: News / Data: Sab 08 agosto 2020 alle 23:04
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print