Retroscena di mercato svelato oggi da Tuttosport: secondo il quotidiano torinese, l'Inter sarebbe stata vicina alla firma di Mathieu Flamini, in scadenza di contratto a giugno 2013, un altro degli scontenti in casa Milan così come lo era stato Cassano ad agosto. "Nelle scorse settimane la società nerazzurra avrebbe sondato il terreno per tentare di assicurarsi le prestazioni del centrocampista francese. Il Milan, peraltro, sarebbe stato piuttosto disponibile a lasciar partire un giocatore considerato marginale sia nei piani della società che in quelli di Allegri. Alla fine, però, Inter e giocatore non hanno trovato l’accordo. Lo scoglio sul quale si è arenata la trattativa è l’ingaggio di Flamini: al Milan percepisce 1,6 milioni di euro, cifra che il francese vorrebbe rimpinguare con il prossimo ingaggio.

Il centrocampista preferirebbe aspettare un’offerta più generosa per il proprio portafogli o l’arrivo di giugno. L’Inter, invece, non ha alcuna intenzione di investire cifre importanti (visti i parametri attuali) per lo stipendio di un giocatore che ha già compiuto 28 anni. Soprattutto, perché finché non verranno incassati i soldi della cessione di Sneijder le casse nerazzurre sono tutt’altro che floride".

Sezione: News / Data: Lun 31 dicembre 2012 alle 15:25
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print