Valorizzare i talenti locali, ma al tempo stesso posizionare la società ad alti livelli in ambito internazionale. In poche parole, think glocal: il neologismo nato dalla crasi delle parole global e local sintetizza al meglio quello che è il pensiero sportivo e imprenditoriale di Erick Thohir. Come raccontato da Sport Mediaset, il nuovo proprietario dell'Inter ha ben chiari quelli che sono i presupposti della sua opera di crescita e rinnovamento per la società nerazzurra, basati sì sullo sviluppo del brand in ambito mondiale, ma anche sull'impiego e la valorizzazione dei talenti nostrani.

Un'idea già importata nelle sue squadre statunitensi, in Nba coi Philadelphia 76ers e nella Mls con i D.C. United. 

Sezione: News / Data: Gio 24 ottobre 2013 alle 14:20
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print