Quello del taglio agli stipendi è un capitolo che continua a tenere banco in questo periodo complicato. Come ipotizzato da più parti, d'altro canto, un taglio del 30% permetterebbe alla Serie A un risparmio complessivo di 465 milioni di euro. A tal proposito, in un'intervista al Corriere della Sera, è intervenuto Luca Ferrari, avvocato dello studio legale Withers che, tra gli altri, assiste diversi campioni e un tecnico del calibro di Jürgen Klopp.

Queste le sue parole: "La riduzione degli stipendi dovrà essere una misura concordata fra le parti, altrimenti il club deve ricorrere necessariamente al giudice. Sono sicuro che i giocatori saranno comunque ragionevoli. Bisogna tenere conto della regola generale contenuta nel nostro codice civile, nell'ipotesi di impossibilità della prestazione. Sia chiaro: siamo di fronte a un’impossibilità temporanea e parziale, dato che i calciatori devono mantenersi in condizione e rimanere a disposizione del club. Se le parti non trovano un’intesa, la legge prevede la possibilità di una riduzione proporzionale dei compensi, ma rimette la decisione al giudice".

Stefano Carnevale Schianca

Sezione: News / Data: Mer 25 Marzo 2020 alle 17:19 / Fonte: Corriere della Sera
Autore: FcInterNews Redazione
Vedi letture
Print