"Avevo promesso che non sarei tornato sulla questione, ma faccio un’eccezione". Inizia così il commento di Vincenzo Spadafora sul botta e risposta che l'ha visto protagonista nelle ultime ore con Cristiano Ronaldo: "Questi grandi campioni a volte si sentono un po’ sopra tutto - ha esordito il Ministro dello Sport durante 'L’aria che tira', programma in onda su La7 -. La violazione è dimostrata dal fatto che è stato aperto un fascicolo dalla procura di Torino e ora sarà aperto anche dalla Figc. E’ un grande campione e si sente esente dal rispettare le regole".

Sulla conclusione del campionato di Serie A, Spadafora ha invece risposto che "ce la possiamo fare, ma non so se si potrà arrivare fino in fondo. Non abbiamo certezze, né sulla Serie A né su altri aspetti. La Lega deve trovare un piano B e un piano C. Quando ci sono stati vari casi nei giorni scorsi ho parlato del protocollo, che prevede già una bolla, ma se società e calciatori non lo rispettano non possiamo farci nulla".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 20/10/2004: CINQUINA INTER A VALENCIA, ADRIANO STELLARE

Sezione: News / Data: Mar 20 ottobre 2020 alle 13:58 / Fonte: Calcioefinanza.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print