"Difficile dare una favorita, sono due squadre che stanno andando benissimo, sarà sicuramente una partita bella ed equilibrata". Così Gigi Simoni sul big match di scena sabato a San Siro fra l'Inter e la Roma. "Entrambe hanno sorpreso tanto - dice l'ex tecnico dei nerazzurri -, sono le due vere rivelazioni del campionato. Prima dell'inizio della stagione avevo detto che l'Inter aveva tutte le carte in regola per fare bene, credevo molto in Mazzarri, un allenatore con esperienza maggiore di Stramaccioni. Il grande inizio della Roma invece non me lo aspettavo. La Roma è diventata una squadra tosta - spiega Simoni -. Garcia è riuscito a trasformare una difesa che l'anno scorso era quasi allo sbando.

Si puo dire che tutta la squadra gioca con molta più sicurezza, questo è stato il merito di Garcia. Adesso però non bisogna esaltarsi troppo, si fa presto a perdere due partite consecutive". Sulla lotta al vertice: "La Juventus rimane la favorita ma fatica un po' di più rispetto agli ultimi due anni, il Milan è in difficoltà. Per il momento ci si aspettava qualcosa in più dalla Fiorentina. Se Inter e Roma riusciranno ad essere continue lotteranno per le prime posizioni. Anche il Napoli è al livello delle primissime".

Sezione: News / Data: Gio 03 ottobre 2013 alle 23:00
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print