Si fa largo una novità che potrebbe sparigliare le carte nella corsa ai diritti tv della Serie A. ci sarebbero anche i fondi di debito in lizza. Stando a quanto riportato da MF-Milano Finanza, il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino potrebbe ricevere proposte definite addirittura 'choc' da fondi specializzati anche nel credito. L'eventuale arrivo di uno stakeholder di questo genere consentirebbe di aggirare lo scoglio che potrebbe invece bloccare le proposte dei private equity: la titolarità dei diritti ufficialmente in capo non alla Lega, ma ai club di Serie A che variano ogni anno per via del meccanismo di promozioni e retrocessioni. 

Lo stesso quotidiano economico parla anche della possibilità per la Lega di farsi scontare da un fondo interessato i pagamenti relativi all’ultima stagione del triennio 2018-2021. I club potrebbero così incassare subito i circa 1,3 miliardi di euro previsti per il 2021 dai contratti con i broadcaster. Dalla somma andrebbe ovviamente sottratta la percentuale dovuta al fondo per l’anticipo, ma l’incasso immediato potrebbe essere ossigeno per alcune società in difficoltà finanziaria per lo stop imposto dalla pandemia.

VIDEO - GOLEADA INTER, TRAMONTANA SUONA LA SESTA

Sezione: News / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 03:30 / Fonte: Calcioefinanza.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print