Non più una maratona, ma uno sprint. Sì, ma chi piazzerà lo scatto decisivo in chiave scudetto? Nel suo editoriale per Calciomercato.com, Mario Sconcerti prova a rispondere a questa domanda, passando in rassegna le situazioni di Inter, Lazio e Juve, le tre pretendenti al trono d'Italia: "Si dice spesso che l’Inter di Conte è una squadra svelta ad entrare in forma. A supporto si ricorda che a inizio stagione nelle prime sei partite fece 18 punti, due più della Juve, addirittura 8 più della Lazio. E’ tutto vero, ma ha poco senso fermarsi lì - avvisa il giornalista -. Si dimentica che solo una giornata dopo l’Inter perse la prima partita e lo fece proprio contro la Juve. E si dimentica anche che dalla sesta partita in poi la Lazio ha vinto quasi sempre facendo 5 punti più della Juve e ben 16 più dell’Inter. E’ vero che la Lazio è una squadra molto fisica, per capirla non basterà il suo tasso tecnico, sarà necessario vedere la condizione per un calcio d’estate. Mentre è importante per Juve e Inter avere le partite di Coppa Italia per potersi guardare. Saranno (con Milan e Napoli) le uniche ad avere questo vantaggio. Ma non so quanto resisteranno agilità e velocità in questa coda di campionato. La fatica arriverà molto presto, a quel punto conterà la qualità. Forse la Lazio ne ha di più". 

VIDEO - 05/06/1995 - L'INTER PRESENTA JAVIER ZANETTI

Sezione: News / Data: Ven 05 giugno 2020 alle 20:52
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print