Divisivo. Questa è una della caratteristiche più spiccate che appartengono all'animo di José Mourinho, che anche nella sua ultima esternazione all'Allianz Stadium di Torino ha creato due opposte fazioni tra appassionati di calcio e addetti ai lavori: c'è chi ha giustificato il gesto di mettersi la mano all'orecchio per rispondere ai cori ingiuriosi rivoltigli per tutta la gara dai tifosi della Juve e chi, invece, lo ha condannato. A quest'ultimo partito si è iscritto Paul Scholes, leggenda del Manchester United che non ha mai nascosto la sua scarsa ammirazione per lo Special One: "A volte devi vincere con un po’ di classe - ha detto l'inglese a BT Sport -. Devi andare oltre e applaudire i fan avversari, poi stringere la mano all'altro manager". 

Sezione: News / Data: Gio 8 Novembre 2018 alle 20:19 / articolo letto 5959 volte
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari