L’ex viola Hany Said, connazionale dell’egiziano Mohamed Salah, ha rilasciato alcune dichiarazioni sull’attaccante della Fiorentina e sulle possibilità future per il giovane giocatore egiziano: "Io gli consiglio di rimanere nel campionato italiano. L’ex stella francese Thierry Henry, quando era un giocatore del campionato italiano e nonostante la sua abilità e tecnica, riusciva a malapena a controllare il pallone. Non ebbe successo con la Juventus. Quindi ci sono giocatori che riescono a far bene e mettersi in mostra maggiormente in certi campionati rispetto ad altri. Henry non è esploso alla Juventus, ma ha vinto quasi tutto con l’Arsenal. Salah è nella sua stessa stessa situazione, ma invertita.

Non ha trovato spazio e convinto in Inghilterra, forse anche a causa della maggior forza fisica e l’impegno a livello difensivo richiesti. Mohamed al Chelsea si trovava in una posizione difficile. Oltre tutto ai Blues si trovava davanti fuoriclasse come Hazard, Oscar e William. Consiglio a Salah di restare in Serie A, perché è molto adatta per le sue capacità. Che sia poi la Fiorentina o un’altra squadra italiana non è importante. C’è la Juventus, ci sono Inter, Milan e Roma che sono i più grandi club in Italia e penso che Salah farebbe comodo ad alcune di queste squadre, dove potrebbe subito ambientarsi grazie alle sue caratteristiche e alla sua brillantezza".

Sezione: News / Data: Dom 31 maggio 2015 alle 06:30 / Fonte: Violanews.com
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print