Nicola Rizzoli, designatore arbitrale di Can A, dagli studi di Sky Calcio Club ha dato la sua versione dei fatti sulla questione legata al gol di Marcelo Brozovic in Torino-Inter: "La distanza la chiede chi usufruisce del calcio di punizione, per ottenere migliori condizioni. Se ci sono le prerogative per battere immediatamente, la squadra ha il diritto di farlo; in questo caso c'è il giocatore a terra e l'arbitro ha reputato che non ci fossero. Oltretutto Brozovic calcia in maniera quasi contestuale al fischio. Alla fine nessuno in campo ha protestato, anzi lui stesso credo abbia chiesto scusa all'arbitro. Se Tagliavento lo avesse visto correre avrebbe lasciato il vantaggio, probabilmente". 

VIDEO - SNEIJDER PIEDE MAGICO: GOL GIOIELLO CON L’AL-GHARAFA

Sezione: News / Data: Dom 08 aprile 2018 alle 23:11
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print