Intervistato da TMW, Michelangelo Rampulla, preparatore dei portieri di nota fede juventina che doveva passare all'Inter quando arrivò Gian Piero Gasperini salvo poi saltare tutto per via delle scelte della società, chiarisce la sua posizione su quell'approdo in nerazzurro sfumato: "Andare all'Inter mi sarebbe piaciuto. Gasperini è stato sfortunato, ha trovato una situazione complicata che è rimasta. Non penso che le colpe siano state le sue. Il 70-80% è sempre colpa o merito dei giocatori.

Se le cose vanno bene il merito è dei calciatori, se vanno male dell'allenatore...ma a fare la fortuna o la sfortuna di un allenatore sono sempre i giocatori. L'Inter paga un po' di stanchezza mentale dopo i tanti successi. Certamente risollevare tutto è complicato, poi ci si mettono anche gli infortuni. Però l'Inter ha grandi campioni e può fare ancora bene", dice Rampulla.

Sezione: News / Data: Mer 19 ottobre 2011 alle 20:06
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print