Intervistato dal Corriere di Torino, Michelangelo Rampulla, ex portiere della Juventus, torna a dire la sua su Antonio Conte e sul suo incarico di allenatore dell'Inter: "Antonio era un tifoso juventino, però il lavoro è lavoro. È strano vederlo all’Inter dopo gli anni passati insieme, ma fa parte del gioco. La lite con Andrea Agnelli? Antonio è un sanguigno e difende i suoi uomini. Da noi giocavano calciatori che erano tifosi dell’Inter e del Milan, ma quando indossavano la maglia della Juve pensavano solo a quei colori".

Rampulla svela poi un piccolo aneddoto sulla partenza di Zlatan Ibrahimovic dalla Juventus all'Inter nel 2006: "Ci ho provato in tutti i modi nel ritiro di Pinzolo. Ho parlato con Ibra in seggiovia, c’era anche Igor Tudor. Credo che Zlatan all’epoca volesse rimanere, ma era giovane, alla Juve non guadagnava tanto e l’Inter gli aveva fatto una proposta irrinunciabile".

VIDEO - LA CURVA NORD RIACCOGLIE STANKOVIC A MILANO: CORI, FUMOGENI E MEGA STRISCIONE

Sezione: News / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 15:40
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print