La Premier League ha siglato un accordo per la trasmissione televisiva delle partite del campionato 2020-21 con la cinese Tencent, sostituendo rapidamente il precedente contratto con PPTV, la tv di Suning, risolto bruscamente nelle scorse settimane in piena pandemia Covid-19 a causa di una quota non pagata di 160 milioni di sterline. Secondo fonti vicine alla trattativa - scrive il Financial Times - l'accordo della durata di un anno è stato approvato all'unanimità dai 20 club e include una quota, nonché un accordo di condivisione delle entrate con la Premier League basato sul numero di iscritti. Nonostante l'importo sia inferiore, Richard Masters, l'ad della PL, ha rassicurato gli interessati sul fatto che non saranno a corto di soldi dai nuovi accordi, anche perché PPTV aveva già pagato metà dell'importo dovuto. 

VIDEO - 17/09/2003 - ARSENAL-INTER 0-3, CRUZ-VDM-MARTINS ABBATTONO I GUNNERS

Sezione: News / Data: Gio 17 settembre 2020 alle 17:03
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print