Carlo Pellegatti, storico giornalista di fede milanista per i canali Mediaset, affida ai microfoni di Milannews.it il suo pensiero sul derby vinto 2-0 dall'Inter: "Io ho sentito parlare di primo tempo equilibrato, e in effetti c'è stata qualche ripartenza del Milan. Però mi risulta difficile pensare a un primo tempo equilibrato quando ripenso al palo clamoroso di D'Ambrosio dopo un miracolo di Donnarumma, che veniva dopo un'altra grande parata di Gigio, migliore in campo per il Milan, e dopo un'altra grande parata di Donnarumma. Quindi, se sul piano del gioco il Milan ha cercato di creare qualcosa, sul piano delle occasioni anche il primo tempo mi è sembrato totalmente a favore dell'Inter".

Giampaolo ha parlato di un gap di esperienza. "È un dato incontrovertibile - analizza Pellegatti - che il Milan sia una squadra giovane, però bisogna mettere in conto che una squadra giovane sia senza esperienza. Però non è solo il vissuto, rimangono i tre pali e le parate di Donnarumma. Speriamo che Giampaolo abbia totalmente ragione e che ci sia solo questo piccolo gap, perché in quel caso si potrebbe colmare. Ma come lo colmi se i ventiduenni rimangono ventiduenni e i trentenni rimangono trentenni? Mi pongo questa domanda".

VIDEO - GABIGOL SEGNA IN OGNI MODO: STAVOLTA IL TIMBRO È DI TESTA

Sezione: News / Data: Dom 22 Settembre 2019 alle 19:16
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
Vedi letture
Print