L'esperto di calcio sudamericano e consulente di mercato Stefano Paolini ha parlato dei 3 giovani brasiliani nel mirino dell'Inter, Juan, Romulo e Lucas. Si parte dal calciatore del San Paolo. “È sicuramente fra i più famosi e fra i più forti di tutti - spiega Paolini - non servono presentazioni per lui e lo consiglio a qualunque squadra ma è certo che i 30-35 milioni di euro chiesti per lui dal San Paolo dovranno essere pagati interamente, essendo la sua quotazione da più di un anno. Non credo si muoverà a gennaio”. Il discorso si è poi spostato su Romulo, centrocampista classe ’90 del Vasco da Gama: “Avendo parlato con il suo procuratore e con il vicepresidente del suo club Mandarino posso smentire che siano arrivate offerte per lui da alcun club. È fuori per infortunio da 3 settimane e questo potrebbe aver avuto il suo peso ma secondo me la sua fama non è completamente giustificata dai mezzi messi in mostra.

Non è ancora pronto per me, è un mediano ma è quello che ha ricevuto meno cartellini gialli in tutto il campionato perché manca di foga agonistica, non ringhia sulle caviglie avversarie quando perde il pallone, essendo comunque giovane ha margini di miglioramento”. In conclusione, finendo di ripercorrere una ideale formazione a ritroso Paolini ha parlato di Juan. “Secondo me anche lui deve ancora crescere. Ha fatto un buon Mondiale U20 e sa giocare sia come centrale che come terzino sinistro, nascendo proprio in questo ruolo a giudicare dal numero 6 che indossa sul retro della sua maglia. Fra i giocatori accostati all’Inter avrei preferito Mario Fernandes del Gremio. Se preso con una operazione low-cost va bene, ma sarebbe sbagliato credere che sia già il nuovo Lucio, caratterialmente e tatticamente non è pronto, ma anche lui può migliorare con il tempo”.

Sezione: News / Data: Mer 18 gennaio 2012 alle 13:38 / Fonte: Calciomercatoweb.it
Autore: Riccardo Gatto
vedi letture
Print