Il TAS ha respinto l’appello presentato dal Santos alla Fifa relativo al risarcimento danni per 61.295.000 euro chiesto al Barcellona – e le relative sanzioni sportive – in relazione al trasferimento di Neymar dal club brasiliano a quello spagnolo nel 2013. "Il TAS – spiega il club blaugrana in una nota ufficiale – ritiene che il contratto tra il Santos e il giocatore sia stato concluso di comune accordo e che il Barcellona non abbia violato alcun accordo di trasferimento quando ha pagato una somma aggiuntiva al padre del giocatore e alla società N&N". 

Sezione: News / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 23:24
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print